fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 03/05/2022

Sezione Stazione appaltante

Start Romagna S.p.A.
Direttore Generale Ing. Giampaolo Rossi

Sezione Dati generali

PROCEDURA APERTA TELEMATICA PER L' AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA, DISINFEZIONE E SANIFICAZIONE DEGLI AUTOBUS URBANI ED EXTRAURBANI, DEGLI AUTOVEICOLI AZIENDALI AUSILIARI DI PROPRIETA' O IN USO A START ROMAGNA S.P.A. E LE RELATIVE OPERAZIONI ACCESSORIE QUALI LA MOVIMENTAZIONE, IL RIFORNIMENTO CARBURANTE, IL RABBOCCO DEGLI OLII E DI ALTRI LIQUIDI TECNICI E IL RIMESSAGGIO DEGLI AUTOMEZZI,SUDDIVISA IN N. 4 LOTTI: LOTTO 1 Bacino di Rimini (CIG 897135110D) LOTTO 2 Bacino di Forlì (CIG 8971384C45) LOTTO 3 Bacino di Cesena (CIG 8971419928) LOTTO 4 Bacino di Ravenna (CIG 8971441B4F)
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
2.652.000,00 €
20/12/2021
25/02/2022 entro le 13:00

Sottosezione Scadenze precedenti alla rettifica

Data scadenza Ora scadenza Data e ora operazione rettifica
07/02/2022 13:00 21/01/2022 15:18:26
G07078
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
Busta tecnica
  • MOD. 5 SCHEDA OFFERTA TECNICA
  • RELAZIONE TECNICA (massimo 30 pagine solo fronte formato A4 carattere Times New Roman 12, interlinea 1,5)
  • ALLEGATI VARI DELLA SCHEDA OFFERTA TECNICA
  • Dichiarazione Segreti tecnici e commerciali (eventuale)

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 04/04/2022
    Comunicazione seduta riservata per valutazione offerte tecniche - Si comunica che il giorno 06/04/2022 alle ore 14.00 la Commissione giudicatrice procederà alla valutazione delle offerte tecniche. Il Segretario verbalizzante Dott.ssa Eleonora Pezzolati
  • Pubblicato il 01/04/2022
    Rettifica data seduta apertura offerte tecniche - Si comunica che la data di apertura delle offerte tecniche delle società concorrenti è il 04/04/2022 alle ore 14.45 (non il 04/01/2022 come erroneamente comunicato in precedenza).
  • Pubblicato il 01/04/2022
    Comunicazione apertura offerte tecniche - Si comunica che il giorno 04/01/2022 alle ore 14.45 si procederà in seduta pubblica virtuale all'apertura delle buste contenenti le offerte tecniche delle imprese concorrenti.
  • Pubblicato il 21/02/2022
    RISPOSTA CHIARIMENTI DEL 17/02/2022 - Domanda 29: Buongiorno, si pone il seguente chiarimento in merito al lotto 1: Nel disciplinare di gara a pagina 8 viene stabilito che l'importo della manodopera è pari a euro 990.000 per il biennio. Nell'elenco personale da riassorbire fornito abbiamo un totale di 807.5 ore settimanali che per il biennio fanno 807.5 ore x 52 settimane x 2 anni = 83980 ore. Dividendo ora l'importo per le ore risulterebbe un costo della manodopera molto più basso rispetto al minimo ministeriale, ed in particolare 990.000 / 83.980 = 11,78 Euro allora. Si chiede quindi se sia corretto l'elenco del personale fornito e se esiste un monte ore minimo di esecuzione dei lavori. Risposta 29: Si conferma che le basi d'asta indicate sono coerenti con le tabelle ministeriali sulla retribuzione media oraria degli operatori del Settore pulizia e multiservizi. Eventuali disallineamenti di tali importi con quelli ricavabili dalle tabelle dell'allegato "E_Elenco persone attuali imprese appaltatrici in clausola sociale" relative ai dipendenti in clausola sociale elaborate dall'attuale gestore, possono derivare da un utilizzo del personale in maniera non continuativa e non contemporanea nei cantieri di Start.
  • Pubblicato il 03/02/2022
    Risposta chiarimenti del 31/01/2022 - Domanda 24: Al par. 13.2 del Disciplinare di gara viene richiesto di indicare all'interno del Mod. 1 "Domanda di partecipazione e Dichiarazione Integrativa al DGUE", nel caso in cui l'importo della garanzia venga ridotto ai sensi dell'art. 93 c.7 del D. Lgs. 50/2016, quali certificazioni sono state utilizzate per tale riduzione. Si chiede conferma che sia corretto specificare quanto sopra in corrispondenza del punto 25 del Mod.1 nonostante nel testo dello stesso si faccia riferimento all'art. 93 comma 8 che riguarda invece l'eventuale esenzione dall'obbligo di presentare l'impegno per la garanzia. Risposta 24: E corretto specificare le eventuali certificazioni possedute ai fini di beneficiare della riduzione dell'importo della garanzia al punto 25 del Mod.1 "Domanda di partecipazione e Dichiarazione Integrativa al DGUE". A tal proposito cogliamo l'occasione per rettificare il punto 25 del Mod.1 "Domanda di partecipazione e Dichiarazione Integrativa al DGUE" ove il paragrafo 25) (solo se ricorre la condizione) di presentare ai fini della partecipazione alla presente procedura di affidamento cauzione provvisoria ridotta in quanti rientra nelle condizioni di cui all'art. 93 comma 8 ultimo periodo del D. Lgs n. 50/2016 che dà diritto all'esenzione dall'obbligo di presentare l'impegno per garanzia di esecuzione e ALLEGA idonea documentazione probatoria nei modi prescritti dalle norme vigenti in quanto: deve intendersi modificato in 25) (solo se ricorre la condizione) di presentare ai fini della partecipazione alla presente procedura di affidamento cauzione provvisoria ridotta in quanto rientra nelle condizioni di cui all'art. 93 comma 7 e/o di beneficiare del diritto all'esenzione dall'obbligo di presentare l'impegno per garanzia di esecuzione ai sensi dell'art 93 comma 8 ultimo periodo e ALLEGA idonea documentazione probatoria nei modi prescritti dalle norme vigenti in quanto: Vedasi Mod.1_Domanda_di _partecipazione_e_Dich_integrativaDGUE_rettificato pubblicato a portale il 02/02/2022 Domanda 25: A pag. 8 del Mod.1 "Domanda di partecipazione e Dichiarazione Integrativa al DGUE" è previsto che si possano produrre singole dichiarazioni rese dai soggetti di cui all'art. 80 comma 3 del D. Lgs 50/2016, dichiarando l'inesistenza delle cause di cui ai punti 6,7,8. Si chiede conferma che i punti del modello a cui far riferimento, in luogo di quelli sopra citati, siano i seguenti: 4,5,6. Risposta 25: Si conferma quanto rilevato dal concorrente. Al paragrafo numero 6 pag. 8 del Mod.1 "Domanda di partecipazione e Dichiarazione Integrativa al DGUE" la frase In alternativa, nel caso in cui il legale rappresentante, per quanto di sua conoscenza, non sia in grado di attestare l'inesistenza delle cause escludenti di cui ai punti 6,7,8 nei confronti di tutti e alcuni dei soggetti di cui all'art. 80, comma 3 del d.lgs. 50/2016, si producono dichiarazioni sostitutive di certificazione e atto di notorietà rese dai soggetti medesimi. deve intendersi modificata in In alternativa, nel caso in cui il legale rappresentante, per quanto di sua conoscenza, non sia in grado di attestare l'inesistenza delle cause escludenti di cui ai punti 4,5,6 nei confronti di tutti e alcuni dei soggetti di cui all'art. 80, comma 3 del d.lgs. 50/2016, si producono dichiarazioni sostitutive di certificazione e atto di notorietà rese dai soggetti medesimi. Vedasi Mod.1_Domanda_di _partecipazione_e_Dich_integrativaDGUE_rettificato pubblicato a portale il 02/02/2022 Domanda 26: Si chiede se l'allegato D_Parco Veicoli, firmato digitalmente per accettazione come richiesto dal Disciplinare di gara, debba essere inviato in formato excel o pdf; Risposta 26: A discrezione del partecipante. Domanda 27: Si chiede se l'allegato C_Prezzi base dasta, firmato digitalmente per accettazione come richiesto dal Disciplinare di gara, debba essere inviato in formato excel o pdf; Risposta 27:A discrezione del partecipante. Domanda 28: Si chiede conferma che il Mod.5_Scheda Offerta Tecnica, debitamente sottoscritto dal legale rappresentate tramite firma digitale, debba essere inviato in formato pdf e non excel. Risposta 28:A discrezione del partecipante.
  • Pubblicato il 02/02/2022
    CHIARIMENTI SUL DISCIPLINARE DI GARA - CHIARIMENTO 22:In relazione all'articolo 25 "CLAUSOLA SOCIALE E ALTRE CONDIZIONI PARTICOLARI DI ESECUZIONE" del disciplinare di gara si rettifica quanto riportato all' ultimo paragrafo specificando che non deve essere presente all'interno del progetto di riassorbimento nessun elemento di carattere economico ma solo i riferimenti al personale che si intende assorbire e al relativo livello di inquadramento contrattuale. CHIARIMENTO 23: In rif. ai requisiti di capacità tecnica e professionale riportati al paragrafo 6.4 pag. 13 del Disciplinare di Gara, non risulta necessario fornire in sede di offerta le attestazioni di regolare esecuzione rilasciate dai concorrenti ma è sufficiente compilare il punto 9 (non 10 come erroneamente riportato nel disciplinare di gara al punto 6.4 lettera a)) del Mod.1_Domanda_di _partecipazione_e_Dich_integrativaDGUE_rettificato compilando le informazioni richieste in tabella al punto 9 a).
  • Pubblicato il 31/01/2022
    Risposta chiarimenti del 27/01/2022 - Domanda 18: In riferimento al criterio progettuale B.1.a) chiarezza delle fasi del processo, milestones, e la verificabilità delle prestazioni assicurate durante tutto il ciclo del servizio in un giorno feriale, sabato e festivi; chiara indicazione delle date di avvio degli interventi organizzativi proposti che renda monitorabile l'effettiva esecuzione dell'attività proposta. Si chiede cortesemente di confermare che la risposta al criterio (non essendo richiesti i turni) debba contenere la descrizione della struttura dedicata all'organizzazione e al controllo del servizio, e di questa sia necessario inserire tempi di avvio e risorse impiegate in ore totali, e non la struttura operativa per l'erogazione delle attività di pulizia richiesta al punto B.1.c) Risposta 18:Si conferma quanto indicato. Si fa presente comunque che all'interno della relazione tecnica ogni concorrente può indicare quello che ritiene più opportuno per esplicitare al meglio quanto offerto. Domanda 19:In riferimento al criterio progettuale B.1.b) Attività integrative presenti in aggiunta al capitolato. Attività di tipo qualitativo e produttivo offerte. Si chiede cortesemente di confermare che debbano essere inserite proposte, idee e soluzioni migliorative rispetto quanto richiesto nei documenti di gara sia in termini di soluzioni aggiuntive non presenti attualmente (attività di tipo qualitativo), sia in termini di miglioramento di frequenze di prestazioni già richieste all'interno del capitolato (attività di tipo produttivo) Risposta 19:Si conferma quanto indicato. Domanda 20: In riferimento al criterio progettuale B.3.a) modulistica e sistema di verifica e gestione del cantiere: completezza del sistema proposto in termini di modulistica utilizzabile e di sistema di comunicazione e feed back. Per rispondere in modo coerente alla presente richiesta, si chiede cortesemente di conoscere le caratteristiche e le funzionalità del Sistema informativo di manutenzione di Start Romagna S.p.A: Pluservice Officina. Risposta 20:Prego, se necessario, contattare il fornitore dell'applicativo di manutenzione che è il seguente: Pluservice s.r.l. S.S. Adriatica Sud, 228/d60019 Senigallia (AN) ITALY tel. +39 071 7999 61 info@pluservice.net https://www.pluservice.net/it/azienda Domanda 21:In riferimento al criterio progettuale B.7.b) durata dei corsi di formazione riferiti all'esecuzione dei servizi Si chiede cortesemente di confermare che il numero da inserire sia il monte ore medio annuo ossia la somma delle ore dei corsi di formazione e aggiornamento proposti per tipologia di servizio, moltiplicata per il numero di addetti/personale che deve effettuarli Risposta 21:Si richiede il monte ore annuo complessivo totale. Per il resto vedasi domanda e risposta numero 15 pubblicata sul portale Start in data 24/01/2022
  • Pubblicato il 24/01/2022
    Risposta chiarimenti del 21/01/2022 - Domanda 16: con riguardo al criterio di valutazione B.2 Attrezzature/prodotti, si chiede se il punto a1) "attrezzature/prodotti che non portano punteggio anche se devono essere rese disponibili separatamente nelle quantità necessarie per ogni lotto" debba essere sviluppato all'interno dell'Offerta tecnica, producendo un elenco di quanto richiesto, oppure se debbano essere sviluppati esclusivamente i punti a2) e a3) oggetto di valutazione con punteggio. Nel caso in cui sia richiesto di sviluppare anche il punto a1) si chiede che lo stesso possa essere elaborato in un allegato esterno alla Relazione di 30 pagine. Risposta 16: Si conferma della necessità comunque di allegare il dettaglio delle tipologie di attrezzature minime richieste, come allegato esterno, caricandolo all'atto dell'offerta nella busta tecnica alla voce "ALLEGATI VARI DELLA SCHEDA OFFERTA TECNICA" sul portale appalti Domanda 17: con riguardo al criterio di valutazione B.6 Contenimento degli impatti ambientali lungo il ciclo di vita del servizio offerto in relazione ai criteri ambientali minimi, si chiede che l'elenco completo dei prodotti/detergenti possa essere elaborato in un allegato esterno alla Relazione di 30 pagine, dal momento che i punti a), b) e c) sono oggetto di valutazione quantitativa e non qualitativa. Risposta 17:Si conferma della necessità di dettagliare i prodotti di cui ai punti B.6 a) b) c), come allegato esterno, caricandolo all'atto dell'offerta nella busta tecnica alla voce "ALLEGATI VARI DELLA SCHEDA OFFERTA TECNICA" sul portale appalti
  • Pubblicato il 24/01/2022
    Risposta chiarimenti del 20/01/2022 - Domanda 14: Al fine di approvvigionare le apparecchiature più idonee al contesto operativo, si richiede la classificazione ATEX degli ambienti di lavoro in cui dovranno operare gli addetti al servizio in Appalto. Risposta 14: Gli aspiratori ATEX richiesti devono essere certificati ATEX 22 II 3D e comunque conformi a quanto indicato nel Titolo XI del D.Lgs 81/08. Domanda 15: Si chiede di chiarire se nella relazione di 30 pagine debbano essere inclusi anche i criteri quantitativi, oppure se per gli stessi sia sufficiente l'indicazione del valore offerto nel Mod.5_Scheda_offerta_tecnica.xls Risposta 15: Se il concorrente per un dato criterio quantitativo ritenesse di voler specificare delle caratteristiche diverse dalle minime richieste è possibile il breve dettaglio del punto quantitativo pur restando nel limite della relazione tecnica di 30 pagine così come indicato. Ad esempio se al punto B.4.a) ove vengono richieste le ore di coordinamento effettive della struttura di supervisione l'offerente, oltre alle figure minime richieste di cui all'art. 5.9 del Capitolato Speciale per il funzionamento della sua organizzazione, dovesse avere figure di coordinamento aggiuntive potrebbe farne breve cenno nella relazione pur restando nel limite delle 30 pagine.
  • Pubblicato il 24/01/2022
    Risposta chiarimenti del 18/01/2022 - Domanda 12: Con riguardo al criterio B.1.d "modalità organizzative attraverso le quali il servizio viene assicurato in qualunque periodo dell'anno tenendo conto di ferie e altri eventi che possano ridurre il personale" si chiede di chiarire cosa intende la S.A. "indici di sostituzione effettivi" e "coefficiente di sostituzione" che viene richiesto di indicare in rapporto ai turni effettivamente proposti per i servizi, feriale, sabato e festivi, suddiviso per i vari servizi offerti. Risposta 12: La descrizione del punto B.1.d) "modalità organizzative attraverso le quali il servizio viene assicurato in qualunque periodo dell'anno tenendo conto di ferie e altri eventi che possano ridurre il personale" richiede una relazione ove vengano descritte per il biennio dell'appalto le modalità con cui si intende sopperire a mancanza del personale per le più svariate motivazioni. Domanda 13: Nell'Elenco del personale allegato agli Atti di gara viene data indicazione, tra l'altro, della qualifica/inquadramento degli addetti attualmente impiegati nei diversi lotti. Nel lotto 1 alcuni addetti sono inquadrati come "addetto alle pulizie di interni", mentre nel lotto 4 alcuni addetti sono inquadrati come "pulizie uffici" e "pulizie uffici+autobus". Si chiede di confermare che gli operatori inquadrati come "addetto alle pulizie di interni" sono impiegati per le pulizie degli autobus e di chiarire come debbano essere considerati, ai fini dell'applicazione della clausola sociale e della mansione assegnata, gli addetti inquadrati come "pulizie uffici" e "pulizie uffici+autobus", dal momento che l'Appalto in oggetto non include la pulizia di uffici. Risposta 13: Poiché l'appalto attualmente in essere prevede sia la pulizia dei mezzi sia la pulizia dei locali in capo al medesimo operatore economico, alcuni addetti menzionati nella descrizione del campo qualifica/livello di inquadramento dell' allegato E_Elenco persone attuali imprese appaltatrici in clausola sociale con la descrizione attinente anche alla pulizia uffici/pulizia interni devono intendersi in clausola sociale come sola pulizia mezzi.
  • Pubblicato il 21/01/2022
    Comunicazione rettifica documenti e termini di gara - Informiamo che il giorno 21/01/2022 sono state approvate, con Determina n.11 in pari data, alcune rettifiche ai documenti di gara con conseguente posticipo dei termini di presentazione delle offerte alle ore 13.00 del 25/02/2022 oltre che degli altri termini endoprocedimentali indicati nel Disciplinare di gara. La Determina in questione ed i relativi documenti modificati (Disciplinare di gara, All. B - Capitolato Speciale e All. D - Parco Veicoli) sono pubblicati nella sezione "Atti e documenti (art. 29 c.1 D.Lgs. 50/2016)" della presente procedura.
  • Pubblicato il 18/01/2022
    Risposta chiarimento del 17/01/2022 - Domanda 11): Analogamente a quanto richiesto nel criterio quantitativo B.4.c) dell'offerta tecnica, al paragrafo 3.1 del Capitolato, si chiede conferma che il monte ore da inserire nel criterio B.4.a) sia da esprimere in ore settimanali. Risposta 11): Nell'allegato "Mod.5_Scheda_offerta_tecnica" nel punto relativo al sottopunteggio tecnico "B.4) a) Ore di coordinamento effettive della struttura di supervisione" il valore da inserire risulta da intendersi come "monte ore anno".
  • Pubblicato il 17/01/2022
    Risposta chiarimento del 14/01/2022 - Domanda 10a: a)La scrivente è in possesso di certificati di regolare esecuzione con oggetto: "Servizio triennale di pulizia delle vetture e degli impianti presso i depositi di superficie ******* e servizio di manutenzione ordinaria e a guasto degli impianti di lavaggio, depolvero e ponti sollevamento vetture". Tuttavia le attività eseguite ed altresì indicate nel capitolato e nell'elenco operazioni della commessa comprendono anche i servizi di rifornimento e rimessaggio. Si chiede conferma che il requisito di cui 6.4 a) disciplinare è soddisfatto. Risposta 10a: A comprova del possesso del requisito codesto operatore economico può allegare una dichiarazione integrativa della committente attestante che le attività eseguite comprendano anche i servizi di rifornimento e rimessaggio. In alternativa sarà possibile allegare stralcio del capitolato/elenco operazioni della commessa da cui si evinca l'effettuazione anche di tali attività. Domanda 10b: Si chiede conferma che due distinti certificati di regolare esecuzione (entrambi ben superiori a 550.000), con identico oggetto, emessi dallo stesso Committente ma riferiti a due diversi lotti, soddisfino i requisiti di cui 6.4 a) disciplinare nel caso di partecipazione a tutti i lotti. in attesa di riscontro si inviano distinti saluti Risposta 10b: Si conferma che il requisito è soddisfatto in quanto ogni lotto corrisponde ad una gara distinta.
  • Pubblicato il 10/01/2022
    Richiesta chiarimento del 07/01/2022 - Domanda 9: Con la presente siamo a chiedere conferma che l'esecuzione del servizio di pulizie di autobus e servizio di rifornimento, senza il servizio di manovra e rimessaggio, soddisfa il requisito richiesto all'art. 6.4 lettera a) del disciplinare di gara. Risposta 9: No, il requisito non è soddisfatto. E' indispensabile avere il requisito indicato. Esso può essere ottenuto peraltro attraverso quanto indicato al paragrafo 6.5 o paragrafo 7 del disciplinare di gara.
  • Pubblicato il 07/01/2022
    Richiesta chiarimento del 05/01/2022 - Domanda 8a): Al par. 16.1 del Disciplinare di gara viene richiesto che le due referenze bancarie siano inviate in originale. Si chiede conferma che per adempiere a quanto richiesto sia possibile inviare una dichiarazione di copia conforme dei documenti aventi firma autografa oppure, in alternativa, si possano inviare i documenti firmati digitalmente dall'istituto che le ha rilasciate e dall'operatore economico tramite una cartella in formato zip (non firmata digitalmente) Risposta 8a): Si conferma la correttezza di entrambe le possibilità Domanda 8b): Si chiede conferma che, ove sia necessario inviare più file relativi ad uno stesso campo, sul portale possa essere caricata una cartella in formato zip (non firmata digitalmente). Risposta 8b): Si fa presente che alcuni documenti devono essere obbligatoriamente caricati con firma digitale. Pertanto sarà possibile quanto indicato nella domanda se per i documenti specifici da produrre il portale appalti Start non ne richieda il caricamento solo con firma digitale.
  • Pubblicato il 04/01/2022
    CHIARIMENTO 7 - Si precisa che nel prezzo unitario base d'asta delle sanificazioni di cui allegato C_prezzi_base_asta nelle singole attività sotto elencate: -CODICE IDENTIFICATIVO ATTIVITA numero 62 - Extra per "Sanificazione giornaliera a contatto" - prezzo unitario a bus/veicolo -CODICE IDENTIFICATIVO ATTIVITA numero 64 - "Sanificazione con sistemi nebulizzanti o equivalenti" interna ai depositi su chiamata - prezzo unitario -CODICE IDENTIFICATIVO ATTIVITA numero 65 - "Sanificazione con sistemi nebulizzanti o equivalenti" esterna ai depositi su chiamata - prezzo unitario risulta compresa la semplice attività di stacco di un bollino adesivo e riattacco di un bollino adesivo nuovo identificativo dell' avvenuta sanificazione posto all'interno del veicolo nella zona posto guida. La fornitura dei bollini adesivi sarà a carico di Start Romagna e gli stessi verranno forniti alle ditte appaltatrici per la successiva posa durante le fasi di sanificazione. L'attività di cui al presente chiarimento non risultava descritta chiaramente nel Capitolato Speciale ai paragrafi 4.6.4.2, 4.6.4.3 a) e 4.6.4.3 b). Si pregano le ditte partecipanti di prendere visione della presente attività durante la visita del sopralluogo obbligatorio.
  • Pubblicato il 31/12/2021
    Richiesta chiarimento del 30/12/2021 - Domanda 4: "Ai fini di una formulazione corretta e concreta dell'offerta, siamo con la presente a richiedere di conoscere il quadro economico dell'appalto in oggetto, cioè il documento contenente le singole voci che hanno formato la base d'asta e i relativi importi, ai sensi dell'art. 23, comma 15, del D.lgs. 50/2016." Risposta 4: Il quadro economico dell'appalto è chiaramente desumibile dagli importi complessivi a base d'asta, interfacciati con i prezzi unitari riportati nell' All. C - Prezzi Base d'asta con riferimento alle prestazioni contrattuali ben dettagliate nel Capitolato Speciale come quantità e tipologia. Si fa presente che nell'allegato prezzi è riportato anche il riferimento ai paragrafi del Capitolato descrittivi delle singole attività. Domanda 5: "Relativamente al criterio B.6) c) dell'offerta tecnica, riportato al 3.1 del Capitolato, si chiede conferma che con il termine "prodotti" si intenda prodotti chimici per il servizio di pulizia." Risposta 5: Si conferma che al criterio B.6) c) per prodotti si intende prodotti chimici Domanda 6: "Relativamente a quanto riportato all'allegato "Modello 5" si chiede conferma che indice e copertina della Relazione Tecnica siano escluse dal conteggio delle 30 facciate massime previste." Risposta 6: Si conferma che indice e copertina della Relazione Tecnica sono escluse dal conteggio delle 30 facciate massime previste
  • Pubblicato il 29/12/2021
    RICHIESTA CHIARIMENTO DEL 28/12/2021 - Domanda 3: "Domanda Con riferimento all'offerta tecnica, si chiede conferma che la specifica disinfestazione per la macchina che riduca il fermo autobus entro l'ora di tempo, di cui al Crit. B.2) a2, sia da considerarsi un refuso e rappresenti l'attività di disinfezione."

    Risposta 3: Si conferma che trattasi di refuso intendendosi attività di disinfezione.



  • Pubblicato il 27/12/2021
    Richiesta chiarimento del 27/12/2021 - Domanda 1: Buongiorno, con la presente siamo a chiedere il seguente chiarimento: in riferimento al requisito DI CAPACITA TECNICA E PROFESSIONALE richiesto al punto 6.4 lett. c) "Possesso della certificazione UNI EN ISO 9001:2015 relativa ai Sistemi di gestione per la qualità, in corso di validità, rilasciata da Ente di certificazione accreditato, che riporti nel campo di applicazione esplicito riferimento riconducibile alle attività/prestazioni afferenti a quelle oggetto di gara" si chiede gentile conferma se sia considerato idoneo ai fine del possesso del suddetto requisito , un certificato ISO 9001:2015 che riporti il seguente campo di attività: "Progettazione ed erogazione di Servizi di pulizia e sanificazione in ambiente civile, industriale, ospedaliero e museale. Servizi di pulizia delle stazioni, degli impianti fissi e prestazioni connesse. Servizi di manutenzione del verde, servizi di igiene ambientale, spazzamento strade, intermediazione, raccolta, trasporto e conferimento a smaltimento dei rifiuti pericolosi e non pericolosi. Servizi di derattizzazione e Disinfestazione. Servizi di Portierato, facchinaggio e distribuzione pasti. Servizio di ausiliariato in ambito ospedaliero, comprendente le attività di distribuzione interna di materiali igienici ed economali, farmaci e dispositivi medici; raccolta e trasporto interno dei rifiuti, raccolta e movimentazione interna della biancheria e rifacimento letti. Servizio di gestione parcheggi, parcometri e servizio ausiliari della sosta .Servizio di Customer care per gestione sportello mercato (energia elettrica, gas, teleriscaldamento, servizio idrico integrato). Progettazione, installazione e manutenzione di impianti elettrici ed elettromeccanici, impianti di climatizzazione e idrici. Installazione e manutenzione di impianti antincendio, gestione e conduzione impianti termici in qualità di terzo responsabile, servizi integrati di facility management e manutenzioni opere edili. (IAF 35, 28, 39, 31)" Risposta 1: si è idoneo Domanda 2: Inoltre si chiede di specificare se sia eventualmente ammesso l'avvalimento del suddetto Certificato. Risposta 2: L'avvalimento della certificazione di qualità è possibile purchè l'ausiliaria metta a disposizione i fattori della produzione e le risorse che le hanno consentito di acquisire la certificazione (sentenza Consiglio di Stato sezione V del 03/09/2021 numero 6212)

[ Torna all'inizio ]